Osteopatia tradizionale

Osteopatia pediatrica

Osteopatia tradizionale

L’osteopatia non é una terapia nuova. Nasce come alternativa alla medicina piú di 140 anni fa. Fondata dal medico statunitense A.T.Still nel 1874, l’osteopatia oramai é una realtá presente in ogni angolo del globo secondo le ultime stime pubblicate dall (OIA). 

Osteopatia pediatrica

Non vi sono molte differenze nel trattamento osteopatico dell’adulto da quello pediatrico. Le esperienze prenatali, perinatali e postnatali condizionano peró il metodo diagnostico e l’attenzione cosi come l’educazione dell’osteopata stesso.

Dietista

Riflessologia

Dietista

Quella di dietista è una professione sanitaria: organizza e coordina le attività specifiche relative all’ali­mentazione in generale e alla dietetica in particolare; collabora con gli organi preposti alla tutela dell’aspetto igienico sanitario del servizio di alimentazione.

Riflessologia

I piedi di una persona sono unici e assolutamente differenti da quelli di un altro individuo: essi ci mostrano il modo in cui una persona cammina attraverso la vita

Fitness

Presso l’International Osteopatich centre Suisse Cecilia realizza e organizza corsi di Pilates Matwork, FitDankBaby e di potenziamento muscolare. Il numero di persone consentitnni alle classi è ridotto per poter garantire un servizio di alta qualità. La programmazione delle lezioni segue il calendario scolastico e si strutturano in cicli da 10 lezioni. Durante le vacanze estive si organizzano mini cicli (ca. 5 lezioni) e workshops a tema.

CHI È L’OSTEOPATA?

Inquadramento legislativo

Con la revisione parziale della legge sanitaria LSan in vigore dal 01.01.2019 finalmente anche in Ticino L’osteopata, con diploma federale, è inserito nella lista delle figure sanitarie di primo livello (medico, medico dentista, medico veterinario, farmacista, chiropratico, osteopata, psicologo attivo in ambito sanitario, psicoterapeuta) colmando, finalmente, un vuoto legislativo indispensabile per permettere ai pazienti di affidarsi in modo sicuro ad osteopati che hanno seguito un iter formativo universitario e superato dopo due anni ti tirocinio l’esame intercantonale  per l’ottenimento del Diploma di Osteopata Federale CDS-GDK.

Le diverse tipologia di approccio

L’osteopata cura il corpo umano utilizzando vari tipi di tecniche manipolative il cui obiettivo è di ripristinare un’armonia di funzionamento ottimale dell’intero organismo, senza limitarsi al trattamento del solo sintomo. L’approccio osteopatico comprende manipolazioni articolari, così come tecniche muscolari, viscerali, craniche, e indirizzate al sistema vascolare, linfatico, nervoso centrale e periferico. L’obiettivo è di prendere in considerazione la persona nella sua globalità e ridare funzione alle strutture interessate stimolando il potenziale d’autoregolazione del corpo.

Il Lavoro dell’osteopata

Il lavoro dell’osteopata consiste nell’effettuare un’accurata anamnesi, un esame clinico ed un esame osteopatico. Dopo aver escluso patologie che esulano dalle competenze dell’osteopata, e diagnosticato le strutture in restrizione di mobilità, ne cerca le interazioni e interviene con un trattamento al fine di ripristinare una mobilità fisiologica d’insieme. In altre parole il trattamento manipolativo osteopatico è stato sviluppato come strumento per facilitare i meccanismi fisiologici di autoregolazione / autoguarigione presenti nell’organismo agendo sulle zone di tensione tessutale, stress o disfunzione che possano ostacolare i fisiologici meccanismi neurali, vascolari e biochimici.

I compiti principali dell’osteopata possono essere così descritti:

  1. verificare che i pazienti non siano affetti da malattie organiche o strutturali, definite diagnosi d’esclusione per le quali s’impone la delega ad un medico;
  2. tramite un’anamnesi stabilire un quadro generale del caso basandosi sui sintomi descritti dai pazienti, sui loro antecedenti medici (operazioni e infortuni precedenti, ecc.), condizioni di nascita, stile di vita, ecc;
  3. procedere a un esame obiettivo della postura (asimmetrie, deviazioni, compensi, ecc.) e della mobilità generale dei pazienti;
  4. esaminare in modo mirato le varie strutture corporee e identificare le tensioni, le rigidità, le disfunzioni o restrizioni di mobilità in grado di spiegare l’origine dei diversi malesseri;
  5. impostare un piano terapeutico e intervenire manualmente per ridare alle strutture perturbate la loro funzione e ripristinare un buon funzionamento dell’organismo.

Formazione

Attualmente in Svizzera la formazione è prevista dalla scuola universitaria professionale (HES-SO) di Friburgo. La formazione a tempo pieno è di tipo universitario con ciclo di studio della durata di 5 anni.

Al termine della formazione, superati gli esami finali, si ottiene il titolo di
MASTER OF SCIENCE SUP IN OSTEOPATIA, titolo riconosciuto dalla Confederazione.

In seguito la formazione universitaria dovrà essere completata con un periodo di pratica con supervisione da parte di un osteopata federale della durata di due anni. Al termine è previsto un esame intercantonale CDS-GDK (Conferenza svizzera dei direttori cantonali della sanità).

(Regolamento della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità del 23 novembre 2006).

La vostra “Salute” è il nostro obiettivo

L’osteopatia non é una terapia nuova. Nasce come alternativa alla medicina piú di 140 anni fa. Fondata dal medico statunitense A.T.Still nel 1874, l’osteopatia oramai é una realtá presente in ogni angolo del globo secondo le ultime stime pubblicate dall Osteopathic International Alliance (OIA).