RIFLESSOLOGIA E MAL DI SCHIENA? di Nicola Pasquali

RIFLESSOLOGIA E MAL DI SCHIENA? di Nicola Pasquali

Trovare il “punto riflesso”

Hai mal di schiena da non riuscire a muoverti? Sei dolorante su tutta la spina dorsale e non sai più come alleviare tale dolore?
Se non vuoi subito ricorrere ad antidolorifici chimici allora questo è ciò che fa per te!

La riflessologia plantare è una tecnica che sfrutta il massaggio su punti specifici del piede per ristabilire l’equilibrio completo di tutto il corpo. Utile soprattutto nei casi di infiammazioni, congestione e tensione, aiuta a far calmare il mal di schiena, la cistite, l’ansia lo stress e tanto altro ancora.

In questo articolo, osserveremo nello specifico il rapporto tra:

PUNTO RIFLESSO DEL PIEDE, E DOLORE LOMBARE.

Questo studio condotto da alcuni infermieri volontari si è osservato che praticando un massaggio in una zona specifica del piede riuscivano ad alleviare di molto il dolore lombare che li affliggeva.
Certame te la stimolazione dev’essere eseguita su una specifica zona del piede che, in riflessologia, corrisponde alla colonna vertebrale e nello specifico al tratto lombare.

RIFLESSOLOGIA PLANTARE CONTRO IL MAL DI SCHIENA

Posso affermare che, ognuno di noi può cimentarsi nell’auto-massaggio, ma  può anche rivolgersi ad uno specialista della tecnica.

In entrambi i casi, conoscendo il punto su cui agire, otterrete validi benefici.
La zone su cui agire per alleviare la tensione alla schiena e nello specifico i dolori lombari sono quelli che vedete nella foto sottostante.

Per intenderci, si fa riferimento alla linea marginale dell’interno dei piedi (colonna vertebrale);

e al tratto indicato dalle linee (tratto lombare)!                                          

  • Mettetevi seduti, con le gambe incrociate (se vi fate il massaggio da soli)
  • Massaggiate delicatamente facendo dei movimenti lenti ma decisi. Fate attenzione ad ogni muscolo del piede in modo da percepire cosa state massaggiando.
  • Se il massaggio lo ricevete da un esperto, cercate di stare nella posizione che vi consiglierà e rilassatevi senza pensare a nulla.  Lasciatevi andare e fatevi cullare dal massaggio. Vi darà un piacevole sollievo che sarà anche duraturo.
  • Procedete dalla base dell’alluce fino ad arrivare al tallone e continuate questo movimento per circa 8/10 minuti per piede
  • Per ottenere benefici duraturi e davvero visibili. praticate questo massaggio tre volte la settimana

        PROVARE PER CREDERE !!!

Pasquali Nicola

Terapista Complementare – Riflessologo