La Riflessologia Plantare per il tuo bambino di Nicola Pasquali

La Riflessologia Plantare per il tuo bambino

La riflessologia è indicata per i bambini?

La riflessologia plantare nel bambino risulta molto utile in ambito preventivo, per le problematiche che si manifestano nel quotidiano.

Il trattamento agisce sui bambini molto più velocemente rispetto all’adulto.

Nei neonati e nei bimbi molto piccoli, a differenza di quanto svolto nell’adulto, il tocco riflessogeno deve essere praticato in maniera leggera con sfioramenti delicati e tempi brevi. Nel neonato, può essere molto utile nelle crisi di pianto in seguito a disturbi gastrointestinali.

Applicando sfioramenti circolari in senso antiorario sulla pianta dei piedi si aiuta il bambino rilassandolo, eliminando tensione, nervosismo e gas intestinali causa frequente di coliche gassose, favorendo il sonno notturno.

In presenza di febbri leggere, nel periodo della crescita dei denti con conseguente infiammazione delle gengive, in caso di raffreddori, stipsi o diarrea, il trattamento riflessogeno, consentirà un notevole miglioramento attenuando così le cause del malessere.

Reflessologia Plantare ed Età Evolutiva

I bimbi poi crescono e……….

Durante la crescita e la successiva pubertà trattamenti e sessioni di Reflessologia svolti con regolarità possono alleviare, nelle ragazze, disturbi mestruali e contribuire a riequilibrare il sovraccarico ormonale che, in entrambi i sessi, si esprime con problematiche del cuoio capelluto e della pelle (sebo, forfora, acne, etc.….) Favoriscono inoltre il rilassamento mentale, utile nel periodo di stress scolastico da interrogazioni ed esami.

 

 

                                                 Pasquali Nicola

                                                  Riflessologo